-->

Premessa..


Ciao a tutti. Benvenuti nel mio blog!
Ci tengo a precisare alcune cose per evitare problemi e polemiche: non sono cosmetologa, erborista, farmacista né medico e quello che pubblico è frutto di quello che leggo su libri che trattano tali argomenti o in diversi siti dedicati. Cerco di informarmi più possibile sugli effetti delle varie sostanze e soprattutto sulle eventuali controindicazioni.
Ciò che può fare bene a me, inoltre, non è detto che vada bene per voi e viceversa, perciò vi consiglio di prendere la mia pagina (e dunque anche questo blog) come una sorta di guida e non certo come la Bibbia. Io non vi conosco, non so se siete allergici a qualche tipo di pianta, ad esempio; inoltre non mi voglio assolutamente sostituire al vostro medico!
Le ricette che pubblico le prendo da vari blog di spignatti, non sono del tutto farina del mio sacco in quanto per ora sto ancora studiando per conto mio.
Se avete domande scrivetemi pure e per quello che posso, sarò felice di rispondervi! Sono aperta a confrontarmi con voi e accetto le critiche purchè costruttive.
CosTy

domenica 31 maggio 2015

Eyeliner nero - ricetta

Ciao a tutti!
Lo scorso weekend ho spignattato un po' e così oggi vi posto la ricetta per l'eyeliner che ho fatto. Avevo già provato due ricette ma non mi soddisfacevano granchè, vuoi perchè la consistenza era venuta troppo gellosa, vuoi perchè non coprivano bene.
Con la ricetta che troverete di seguito, invece, mi sto trovando bene, il prodottino ha una buona scrivenza e anche la consistenza sembra perfetta.

Le ricette che avevo precedentemente provato avevano come gelificanti una la gomma xanthana, l'altra la gomma di guar; questa volta invece ho provato la gomma di acacia (o gomma arabica) e il risultato è appunto migliore, secondo me.
C'è poi la glicerina utile per non far seccare il prodotto, è ben tollerata dalla pelle e svolge un'azione idratante.
Come emulsionante per legare acqua e olii assieme, ho utilizzato l'olivem 1000: la ricetta originale prevedeva l'utilizzo della glyceryl stearate se (su AromaZone la trovate come cera n.3) che per ora non ho mai provato.
Ci sono poi la sericite mica usata come riempitivo e il magnesio stearato, utile come addensante nella fare grassa e per migliorare l'adesività del prodotto sulla pelle.
Infine abbiamo l'olio di jojoba (leggero e adatto a tutti i tipi di pelle), l'olio di ricino, la cera candelilla (che conferisce al prodotto brullantezza e resistenza; penso si possa sostituire con la cera d'api, ma dovrei provare) e infine l'ossido (la polvere colorata, che in questo caso è nera, ma potete scegliere quella che più preferite).

FASE A
6,34 gr acqua demineralizzata
0,1 gr glicerina
0,7 gr gomma di acacia
FASE B
0,8 gr olio di jojoba
0,5 gr olivem 1000
0,5 sericite mica
0,2 gr olio di ricino
0,15 gr cera candelilla
0,15 gr magnesio stearato
FASE C
1 gr ossido nero
cosgard

Per prima cosa (in un bicchierino adatto al bagnomaria) pesare la glicerina e successivamente versarci sopra la gomma di acacia e mescolare. Aggiungere poi l'acqua, mescolare e lasciar riposare.
Intanto (in un altro bicchierino) pesare la fase B.
Mettere i due contenitori a bagnomaria finchè nel bicchierino con la fase A si sarà formato il gel e la fase B sarà sciolta per bene.
A questo punto unire le due fasi e immediatamente mescolare il tutto con il minipimer (vi servirà; il cucchiaino non basta per questi procedimenti..) fino ad ottenere una cremina. Questa fase è molto importante e il composto dev'essere ben amalgamato, altrimenti potrebbe piano piano separarsi.
Unire il conservante, mescolare e poi misurare il pH che dev'essere intorno al 5,5.
Aggiungere infine l'ossido nero e mescolare per bene amalgamando il tutto e disfando i grumi.
Versare poi il composto in una jarrina (come in foto) oppure prelevarlo con una siringa e versarlo in un contenitore adatto.

Spero che la ricetta vi piaccia; a me ha soddisfato molto e nonostante io mi trucchi davvero pochissimo, penso che inizierò ad usarlo perchè mi piace davvero ^-^
A presto!
CosTy
Posta un commento