-->

Premessa..


Ciao a tutti. Benvenuti nel mio blog!
Ci tengo a precisare alcune cose per evitare problemi e polemiche: non sono cosmetologa, erborista, farmacista né medico e quello che pubblico è frutto di quello che leggo su libri che trattano tali argomenti o in diversi siti dedicati. Cerco di informarmi più possibile sugli effetti delle varie sostanze e soprattutto sulle eventuali controindicazioni.
Ciò che può fare bene a me, inoltre, non è detto che vada bene per voi e viceversa, perciò vi consiglio di prendere la mia pagina (e dunque anche questo blog) come una sorta di guida e non certo come la Bibbia. Io non vi conosco, non so se siete allergici a qualche tipo di pianta, ad esempio; inoltre non mi voglio assolutamente sostituire al vostro medico!
Le ricette che pubblico le prendo da vari blog di spignatti, non sono del tutto farina del mio sacco in quanto per ora sto ancora studiando per conto mio.
Se avete domande scrivetemi pure e per quello che posso, sarò felice di rispondervi! Sono aperta a confrontarmi con voi e accetto le critiche purchè costruttive.
CosTy

domenica 8 marzo 2015

Speciale Festa della Donna -cura delle unghie e qualche nail art per voi-

Ciao a tutti, o meglio, a tutte! questo infatti è un post dedicato alle ragazze che mi seguono, in occasione della Festa della Donna. Spero che vi farà piacere e che possa esservi utile.
Non sono un'estetista e ciò che troverete scritto è frutto di alcune mie ricerche e soprattutto di quella che è stata la mia esperienza: da questo punto di vista, infatti, madre natura non è stata affatto clemente con me e mi ha donato mani non particolarmente affusolate, unghie fragili, large e rotondette, soggette allo sfaldamento e con letto ungueale corto.. 'na sfiga proprio!
Tuttavia, da qualche mese ho notato che sono leggermente più dure e soprattutto crescono più velocemente. Come faccio? Nulla di difficile: seguitemi passo passo e vedrete che ci saranno risultati anche per voi! :)



1- Innanzitutto, smettete di mangiarvi le unghie! La saliva infatti contribuisce a renderle "molli" e fragili. Se vi possono aiutare, esistono in commercio degli smalti appositi, con un cattivo sapore, che vi faranno desistere dal morsicarle sempre.
2- Attenzione a come limate le unghie. Il movimento che spesso si tende a fare, ovvero "su e giù" (destra-->sinistra, sinistra-->destra, destra-->sinistra, ecc.), è sbagliato e concorre a indebolirle poichè viene prodotto calore. La lima andrebbe passata sempre in un solo verso (destra-->sinistra, destra-->sinistra, destra-->sinistra, e via così) e delicatamente! Attenzione poi anche a che tipo di lima usate: sconsigliate quelle in metallo perchè risultano essere spesso troppo abrasive (soprattutto in caso di unghie fragili!) e dure. Meglio preferire quelle in cartone: alcune hanno una granulometria più grossa e servono ad accorciare l'unghia; altre hanno una granulometria fine per rifinire la forma dell'unghia o smussare quelle parti che tendono a formare piccoli "scalini" dai quali poi è facile che si formi una rottura.
Cercate poi di preferire il taglia unghie, piuttosto delle forbicine, che vi offre un taglio netto e preciso, da rifinire poi con la limetta.
Inoltre, un piccolo accorgimento utile può essere quello ti tenere sempre a portata di mano una piccola lima (ad esempio in borsa o nel portafogli) da usare nel caso vi si scheggi un'unghia (che odio quando si incastrano nella sciarpa o nei maglioncini!)
3- Cuticole. Esistono due schieramenti al proposito: chi è favorevole a rimuoverle e chi assolutamente lo sconsiglia. Personalmente non le ho mai tolte, anche perchè quelle rare volte che ci ho provato mi sono fatta solo male senza ottenere altro che sangue -_- In linea generale preferisco piuttosto spingerle indietro per liberare la parte di unghia coperta. Pellicine. Sono il mio punto debole, infatti quelle che si formano ai lati delle unghie mi fanno un po' da antistress e me le mordo senza pietà (la pazienza del mio ragazzo nell'allontanarmi il dito dalla bocca quando sto per "addentare" una pellicina, è fin troppo lodevole :P). Inoltre ricordatevi che è un po' come mangiarsi le unghie, per il fatto che esse vengono comunque a contatto con la saliva e si ammorbidiscono, risultando poi più soggette a piegarsi o rompersi in caso di urti.
4- Fate attenzione ai prodotti che usate. In particolare, ho notato che da quando non ho più a che fare con paraffina o siliconi (presenti nelle creme ma anche nello shampoo per capelli) le vedo molto più forti e veloci nella crescita! Ottime creme mani (oltre che a livello di Inci) sono quelle che contengono olio di oliva o limone che hanno proprietà nutrienti e schiarenti.
5- Fate gli scrub almeno una volta a settimana! Utilissimi lo zucchero e il miele, ma anche apunto l'olio di oliva, di argan o di mandorle dolci e il succo di limone. Questo mix va passato sulle mani e sulle unghie e massaggiato per un po': prendetevi tempo, la cura di sé dev'essere un momento di relax :3
6- Fate le pulizie indossando sempre i guanti che proteggeranno le vostre mani sia dall'acqua calda che dai prodotti per la casa, molto aggressivi.
7- Ogni sera, applicate sulle unghie un mix di oli e oli essenziali (il link vi riporterà alla ricetta sulla pagina facebook) e massaggiatelo fino al completo assorbimento: con queso accorgimento ho visto risultati e miglioramenti già dopo una settimana! Lo adoro! *.* Questo mix comprende anche l'olio di ricino, sul quale potete avere maggiori informazioni qui
8- Smalto: preferite quelli che non contengono formaldeide e toluene.
Ricordatevi di applicare sempre una base prima dello smalto colorato, meglio se indurente.
Cercate poi di non abusare nell'uso degli smalti: sono belli, è vero; rinforzano l'unghia e la proteggono dagli urti esterni e dagli agenti aggressivi, è vero; ma le unghie hanno anche bisogno di "respirare" (sono materia morta in realtà, come i capelli, ma hanno bisogno anche loro di idratazione e di periodi di "riposo" dalle amate nail art o dalle ricostruzioni in gel!).
9- La cura delle unghie viene soprattutto dall'interno! Bevete almeno 1,5 litri di acqua al giorno; importantissime sono anche le vitamine e i sali minerali.
10- Fate attenzione ai movimenti. Io le sbatto e le rompo ovunque, sul rubinetto, aprendo la maniglia della portiera della macchina, chiudendo la cerniera della felpa.. e dire che le tengo corte! Mi sono ripromessa di fare meno la parte dell'elefante nel negozio di cristalli e muovermi con più delicatezza :P

Infine, Accettatele per come sono! Io amo moltissimo le dita affusolate con la "parte rosa" dell'unghia lunga e grande.. ma ahimè purtroppo non le ho così. Anche se mi dispiace, me ne sto facendo una ragione; è già un buon passo avanti il fatto che stiano migliorando :) Delle belle mani e delle unghie lunghe sono sempre sinonimo di femminilità, ma ragazze, davvero si riduce tutto a questo? Le unghie stanno diventando sempre più un accessorio da abbinare al colore dei vestiti o del trucco, ma siamo noi il vero gioiello, dovremmo sempre sentirci a posto con noi stesse e soprattutto amarci per come siamo (io per prima...).
Vi lascio ora qualche immagine presa dal web (eheh, con le nail art me la cavo un pochino, ma non ho tempo per mettermi a fare cose precise) che spero possiate provare a ricreare o che vi possa servire come spunto


Bene, con questa immagine ho terminato. Fatemi sapere cosa ne pensate, se facevate già queste cose oppure come vi troverete e... buona Festa della Donna! <3
A presto.
CosTy
Posta un commento